Luigi Garibbo

On 10 gennaio 2013

Luigi Garibbo (Genova 1784 – Firenze 1869) si forma a Genova, studiando all’Accademia di Belle Arti. Abbandona la città già dal 1825 per  “cercar fortuna” a Firenze, come molti altri artisti del tempo, ma continua a tenere stretti  legami col capoluogo ligure. Poco prima di morire dona al Municipio genovese la sua ricca collezione di stampe, disegni, acquerelli, la maggior parte dei quali dedicati a Genova e risalente ai primi due decenni del secolo. Questa preziosa documentazione, di grande interesse sia documentario sia artistico, di cui si propongono in questa sede  alcuni esempi, è oggi conservata e consultabile presso il Centro di Documentazione per la Storia, l’Arte, l’Immagine di Genova.

Comments are closed.